Un allestimento come supporto visivo per narrare la splendida iniziativa “Il giro del mondo in 80 blogger“che ha avuto luogo presso la libreria Pangea di Padova dal 21 gennaio all’11 febbraio 2017. Ma come è nato il tutto?

Siamo a fine dicembre 2016 e – drinnn -: “Ciao sono Cristina ed, assieme ad altri della città attivi nel web e con il contributo di Unipol Banca, sto organizzando un’iniziativa a scopo benefico. Ti andrebbe di darci una mano?”
Io, tenerona e un po’ Candy Candy (ve lo ricordate? quanti pianti..), non ho proprio potuto rifiutare!

Cristina di crinviaggio.com avevo avuto modo di conoscerla in occasione di alcuni eventi in città, non che era stata una delle protagoniste di un’invasione digitale che avevo organizzato a Venezia. Una persona che stimo quindi e che mi proponeva di essere parte di un’iniziativa che, fin dalle prime parole di presentazione, si preannunciava carica di valori e stimoli.

L’allestimento sarebbe servito per realizzare una mostra fotografica ed eventi letterari collaterali organizzati a sostegno della ONLUS Marta4Kids, in occasione dell’arrivo in città del socio fondatore Christian Cappello. Christian, partito il 2 aprile 2016 da Bassano del Grappa, ha attraversato a piedi l’Italia con l’intento di raccogliere fondi per la cura della fibrosi cistica, affrontando con tenacia e grande forza d’animo un percorso intrapreso in memoria della sua compagna prematuramente scomparsa nel dicembre 2015 assieme al bambino che portava in grembo.

Credo profondamente nella collaborazione, soprattutto se lo scopo è così lodevole, però ammetto che allestire una mostra fotografica esponendo 80 scatti, in uno spazio davvero contenuto, in breve tempo e cercando di ridurre le spese all’osso (per permettere di devolvere all’associazione più soldi possibile) non era un’impresa facile! Così ho chiesto supporto a Carlotta di unprogetto.com, una delle WEBLOGers che stimo molto e con cui forse mi confronto maggiormente nel quotidiano.

Per quanto sia abituata a trovarmi coinvolta in attività lavorative che si strutturano e si svolgono al 90% online, ammetto che era la prima volta che mi trovavo a collaborare (dal punto di vista progettuale) con chi sta a tanti km di distanza e con cui quindi mi potevo confrontare solo grazie la tecnologia web e mobile. In realtà è stato molto più semplice di quanto pensassi, complice anche la buona intesa che ho con Carlotta e l’amore comune per la creatività.

andrea-antoni

Il primo passo è stato allinearci con Andrea Antoni – Style1, che dell’evento ne ha curato la parte grafica, per permetterci di ottenere un’immagine d’insieme con un filo comune. L’idea grafica di Andrea c’è piaciuta sin da subito: un mondo pixelato che si componeva di 80 quadratini come gli 80 scatti da appendere. Questo è stato il nostro primo spunto di riflessione.

moodboard

Il secondo è derivato dalle moodboard che solitamente creano gli appassionati di viaggio (qui ne avevamo almeno 80!) nelle pareti di casa o su diari personali, appuntando pensieri, indicazioni, cartoline e ogni tipo di dettaglio raccolto durante le loro esperienze on the road.

allestimento

Così abbiamo deciso di partire da un punto zero, rappresentato da un meridiano virtuale con le coordinate di Padova (città ospitante l’evento), da cui iniziare per ripartire l’emisfero terrestre sulle pareti della sala, in modo da far sentire il visitatore avvolto e come al centro di un gigante mappamondo tridimensionale, permettendogli così di viaggiare visivamente tra i vari continenti per poi tornare al punto zero.

il-giro-del-mondo-in-80-blogger-01

La moodborad di viaggio invece è stata riprodotta attraverso gli scatti degli 80 blogger, le frasi ispirazionali da loro inviateci e realizzate poi come fossero pagine di diario scritte a mano, biglietti di aerei e di varia natura riprodotti e personalizzati con le credenziali degli 80 partecipanti (piccola chicca questa che ha visto anche la personalizzazione della compagnia aerea, così come dei codici degli aeroporti di partenza e di arrivo realizzata per ogni biglietto!).

il-giro-del-mondo-in-80-blogger-02

Invece i pixlel colorati che compongono il mondo nelle grafiche realizzate da Andrea, nell’allestimento trovano posto come didascalie degli splendidi 80 scatti della mostra arrecanti l’autore, il nome del luogo, il nome del blog e le coordinate (espresse in latitudine e longitudine) geolocalizzanti la fotografia.

il-giro-del-mondo-in-80-blogger-05

il-giro-del-mondo-in-80-blogger-11

il-giro-del-mondo-in-80-blogger-03

il-giro-del-mondo-in-80-blogger-04

 

il-giro-del-mondo-in-80-blogger-06

il-giro-del-mondo-in-80-blogger-12

il-giro-del-mondo-in-80-blogger-07

il-giro-del-mondo-in-80-blogger-08

 

il-giro-del-mondo-in-80-blogger-10

E’ stata una bella sfida che però mi ha senza dubbio emozionato soprattutto nel vedere questo spazio sempre gremito da appassionati e curiosi.
Ringrazio Cristina e gli altri membri dello staff per avermi coinvolta, ringrazio Carlotta per aver accettato di collaborare nella progettazione e realizzazione, ma soprattutto ringrazio i tanti visitatori che nelle varie giornate di mostra hanno omaggiato l’esposizione con la loro presenza.

Info utili:

Marta4kids ONLUS
http://blogdiviaggi.com/
[email protected]

Per chi volesse donare:
UNICREDIT BANCA Intestatario conto Marta4kids
IBAN: IT48X0200860260000104117188
BIC SWIFT: UNICRITM1P26