Con un nostro post recente (link), vi avevamo parlato del bonus fiscale per gli arredi e dei tanti dubbi sulla nuova agevolazione.

bonus arredi

Con il comunicato stampa di ieri, l’AdE (Agenzia delle Entrate, non il regno degli inferi) dà un primo chiarimento, quello relativo alle modalità di pagamento:
per usufruire del “bonus arredi”, i pagamenti devono essere effettuati mediante bonifico bancario o postale, seguendo le stesse modalità già previste per i lavori di ristrutturazione.

Nei bonifici dovranno quindi essere indicati:

  • la causale del versamento attualmente utilizzata dalle banche e da Poste Italiane SPA per i bonifici relativi ai lavori di ristrutturazione fiscalmente agevolati;
  • il codice fiscale del beneficiario della detrazione;
  • il numero di partita Iva ovvero il codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato.

Testo del comunicato

Autore post:
dott. Luca Facchin
web site: http://www.doclight.net/
e_mail: [email protected]