Ricordo quando il mio professore di progettazione d’interni, durante la revisione di un mio progetto, sbottò così: “Noi ci impegniamo a creare l’ambiente perfetto – nella fattispecie si trattava del bagno privato in una residenza – e poi la gente butta lì sulla mensola prodotti a caso a rovinarne l’equilibrio estetico..“. Lì per lì questa sua affermazione non l’avevo colta appieno e l’avevo trovata forse eccessiva. Oggi invece vorrei rincontrarlo per dirgli che mai come ora sento mia questa sua affermazione!

Vi svelo quindi un trucco per tenere sempre in ordine la mensola del bagno parlandovi dei miei prodotti preferiti che, oltre ad essere di qualità, sono anche belli. Ho notato infatti che esporre prodotti con grafiche pulite ed essenziali aiuti molto visivamente a percepire in ordine un ambiente o uno spazio contenuto, come può essere la mensola del bagno.

Come tenere in ordine la mensola del bagno? Ovviamente inizio con il parlarvi di realtà francesi.

Come tenere in ordine la mensola del bagno

La Compagnie de Provence

La prima è la Compagnie de Provence che propone saponi solidi e liquidi, ma anche tanti altri prodotti per la cura corpo. Sono prodotti dalla profumazione delicata e che amo. Io ne faccio sempre scorta quando vado in Francia ma si trovano anche in alcuni negozi in Italia o più semplicemente nel loro shop online. Per quanto riguarda il packaging io lo trovo minimal ed estremamente raffinato. Questi prodotti li trovate spesso tra gli styling di diverse interior designer.

Come-tenere-in-ordine-la-mensola-del-bagno

Savonerie Marius Fabre

Il secondo è un po’ più di nicchia ma di ottima qualità, io l’ho conosciuto durate una mia vacanza in Provenza, ne sono andata a visitare proprio la fabbrica. La Savonerie Marius Fabre si trova a Salon de Provence e produce saponi di Marsiglia dal 1910. Purtroppo spediscono solo nel Regno Unito ma se avrete il piacere di fare una vacanza in Provenza non dovete farvi sfuggire una visita a questo posto magico. E’ una delle più antiche aziende che produce sapone di Marsiglia, i loro prodotti sono di ottima qualità sia per l’impiego nella cura del corpo sia per la cura della casa. Io personalmente ho acquistato i loro saponi liquidi ma soprattutto i saponi solidi nel classico formato a cubotto ( ricordate: quelli di colore verde sono ottimi per la cura del corpo, mentre quelli di colore giallo sono da impiegarsi per il bucato!) che sono splendidi anche proprio da vedere sul porta sapone.

In questo post mi sto occupando di come tenere in ordine la mensola del bagno, ma praticamente tutti questi prodotti sono l’ideale per essere messi in mostra ed utilizzati anche sul piano del lavello della cucina!

Continuiamo la nostra scoperta sbirciando trai prodotti dei Paesi nordici, e non solo, per trovare prodotti naturali e dal packaging super minimal che senza dubbio ci possono dare una mano.

Come-tenere-in-ordine-la-mensola-del-bagno-aesop

Aesop

La prima è Aesop, azienda fondata a Melbourne che dal 1987 produce prodotti di origine vegetale per la cura del corpo. Sono forse i più presenti negli styling che si vedono in Instagram e Pinterest.

Come_tenere_in_ordine_la_mensola_del_bagno

L:A BRUCKET

L:A BRUCKET ho avuto il piacere di provarla durante il mio viaggio ad Helsinki, in quanto il bagno della mia stanza d’albergo era attrezzato proprio con prodotti di questa azienda. La profumazione dei suoi prodotti è ottima e delicata, me ne sono innamorata! Anche in questo caso stiamo parlando di prodotti naturali ed organici dedicati alla cura del corpo. L’azienda è discretamente recente, ha origine nel 2008, ed è svedese.

Come_tenere_in_ordine_la_mensola_del_bagno-meraki

Meraki

I prodotti Meraki vengono dalla Danimarca, anche questo caso sono creati nel rispetto della natura e pensati per la cura del corpo. Non li ho mai provati ma mi incuriosiscono non poco.

Come-tenere-in-ordine-la-mensola-del-bagno-hobe-pergh

Hobe Pergh

Il “+1” che vorrei segnalarvi viene direttamente dall’Italia, dall’altipiano di Asiago per l’esattezza: Hobe Pergh.
Hobe Pergh significa “erbe di montagna” nella lingua Cimbra, e questi prodotti contengono il concentrato ricavato proprio le erbe spontanee di montagna.


Guardando poi l’altra faccia della medaglia, sicuramente soprattutto alcuni di questi non sono prodotti per tutte le tasche. D’altra parte la qualità ha comprensibilmente un costo. A salvare comunque l’ordine estetico della nostra mensola viene in nostro aiuto MUJI che, a livello di soluzioni ingegnose per organizzare lo spazio, è davvero una garanzia. In particolare propone una linea di dispenser, dall’estetica super pulita e super minimal, da riempire con i nostri prodotti d’uso quotidiano. Io ad esempio durante il mio primo viaggio in Provenza avevo acquistato diverse boccette di refill di sapone liquido Marius Faber con cui ho riempito i dispenser MUJI, perchè comunque la mensola dove volevo collocarli non era sufficientemente grande da ospitare la confezione originale.

Dispenser MUJI

Dispenser MUJI